Mozambico

Siamo in Mozambico dal 1988. È stato il primo paese dove siamo intervenuti per difendere il diritto di essere bambini. Ad oggi siamo presenti in circa 144 comunità delle province di Maputo, Sofala e Inhambane

Le ragioni dell’intervento

Dal 1988 in Mozambico lavoriamo attraverso forme di partecipazione comunitaria con l’obiettivo di garantire a bambine e bambini l’accesso a diritti fondamentali quali istruzione, igiene e nutrizione.

Dopo l’indipendenza, raggiunta nel 1975, il Mozambico è stato caratterizzato da una profonda e diffusa povertà che ha reso quasi impossibile l’accesso di buona parte della popolazione a diritti fondamentali. Queste sono le ragioni principali che ci hanno spinto ad intervenire, inizialmente nella provincia di Maputo, la più meridionale del paese, dove ad oggi siamo presenti in tre dei sette distretti che la compongono: Marracuene, Moamba, e Boane.

Anche se negli ultimi anni la situazione economica ha registrato segnali di crescita, la povertà in Mozambico è ancora molto diffusa, soprattutto nelle zone rurali. Dati del 2016 indicano che il 68.7% della popolazione vive sotto la soglia di povertà (1.90 $ al giorno). Sono inoltre frequenti calamità naturali quali siccità e alluvioni che distruggono l’economia di sussistenza della popolazione.

Solo nel 2016 milioni di persone hanno subito le conseguenze della grave siccità provocata da El Nino. In particolare nel Sud del paese, l’assenza di pioggia ha azzerato i raccolti e la fame è diventata una realtà per migliaia di famiglie.

Condividi:

Last edit:

Progetti attivi

Referenti dell'area

Pietro Ferlito
Coordinatore progetti
Paolo Gomiero
Responsabile Paese

Dati sul Mozambico

28 milioni

di abitanti

17%

popolazione sotto i 5 anni

17 anni

età media della popolazione

1.098 $

reddito medio pro capite annuo

68,7%

popolazione sotto la soglia di povertà

78,5 / 1000

mortalità infantile sotto i 5 anni

43,1%

tasso di malnutrizione infantile (< 5 anni)

41,2%

indice di analfabetismo (> 15 anni)

5,2%

popolazione con titolo di istruzione secondaria (> 25 anni )

69,3%

tasso di abbandono scolastico

22%

tasso di lavoro minorile

5

indice di felicità – (su scala 1-10)

Source: Human Development Index 2016, United Nations Development Programme (UNDP)

I bambini possono cambiare il mondo

Ma solo se i loro diritti sono garantiti e riconosciuti dagli adulti
Aiutaci a farlo!

Donazione singola

Il mare è fatto di tante piccole gocce, ognuna è indispensabile. Insieme facciamo la differenza.

Donazione continuativa

Grazie alla tua donazione continuativa puoi garantire ogni mese istruzione, cibo e cure mediche a migliaia di bambini. Potranno contare su di te ogni giorno!

€/mese

Adozione a distanza

Con 70 centesimi al giorno – 21 euro al mese –  puoi difendere i diritti di una bambina o un bambino. Attivati oggi stesso, adotta a distanza.

€/mese