Nepal

Siamo in Nepal dal 2003 e operiamo in 42 villaggi, nei distretti di Chitwan, Makwanpur, Kathmandu e Lalitpur. I nostri interventi hanno come obiettivo il miglioramento delle condizioni di vita per i bambini e le bambine che abitano nelle aree più remote del paese. Lavoriamo inoltre per garantire diritti fondamentali alle donne vittime della guerra civile e per sostenere le popolazioni colpite dal tremendo terremoto del 2015.

Le ragioni dell’intervento

Il nostro intervento in Nepal si concentra nelle aree più povere e remote, prive di collegamenti stradali ed elettricità, ed è volto a restituire a bambine e bambini il diritto all’istruzione e a buone condizioni di salute, nel rispetto della parità di genere. I bambini e le bambine vengono facilitati nell’accesso al percorso scolastico e ricevono pasti, vestiti, giochi e materiale didattico. Offriamo loro periodici check up medici e sosteniamo le scuole sia dal punto di vista infrastrutturale, sia da quello della formazione per gli insegnanti.

Nei distretti di Chitwan e Makwanpur la mancanza di terreni da coltivare, l’elevato tasso di disoccupazione e il basso livello di istruzione sono i problemi che affliggono maggiormente le famiglie. Le comunità mancano di infrastrutture e servizi fondamentali quali strade, ospedali, mercati e scuole.

Le bambine vengono tradizionalmente spinte a sposarsi in giovane età (14/15 anni), i bambini a lavorare in ristoranti o come collaboratori domestici per aumentare il reddito familiare:

il tasso di abbandono scolastico è di conseguenza molto alto, anche nell’ambito del ciclo primario.

Nei distretti di Lalitpur e Kathmandu, le bambine e i bambini che ricevono il nostro supporto provengono dai quartieri più poveri e periferici, dove i genitori sono spesso immigrati, impiegati nei lavori più umili e costretti a vivere alla giornata, talvolta anche privi di una dimora stabile. Nella maggior parte dei casi non hanno un’istruzione e non sono in grado di provvedere a quella dei loro figli.

Con i nostri interventi garantiamo maggiori diritti alle persone svantaggiate ma allo stesso tempo promuoviamo uno sviluppo armonioso e maggiori opportunità di crescita per l’intera comunità. Interveniamo inoltre con progetti a favore delle donne vittime della guerra civile, le quali vengono aiutate nel rivendicare i loro diritti e ottenere finalmente giustizia.

Il radicamento territoriale e la conoscenza del paese ci ha inoltre permesso di intervenire immediatamente per soddisfare i bisogni primari delle popolazioni colpite dal sisma dell’aprile 2015.

Condividi:

Last edit:

Progetti attivi

Referente dell'area

Fulvia Clerici
Responsabile Paese

Dati sul Nepal

28,5 milioni

di abitanti

17%

popolazione sotto i 5 anni

23,1 anni

età media della popolazione

2.337 $

reddito medio pro capite annuo

15%

popolazione sotto la soglia di povertà

35,8 / 1000

tasso di mortalità infantile sotto i 5 anni

37,4%

tasso di malnutrizione infantile (< 5 anni)

35,3%

indice di analfabetismo (> 15 anni)

32%

popolazione con titolo di istruzione secondaria (> 25 anni)

29,9%

tasso di abbandono scolastico

37%

tasso di lavoro minorile (5-14 anni)

4,8

indice di felicità – (su scala 1-10)

Source: Human Development Index 2016, United Nations Development Programme (UNDP)

25.00€

Donazione singola

Dai voce ai più vulnerabili.
Sostieni i nostri progetti
con una donazione.
Scegli tu l’importo,
ogni donazione è importante.

Dona ora
25.00€

Donazione continuativa

Grazie alla tua donazione continuativa puoi garantire ogni mese istruzione, cibo e cure mediche a migliaia di bambini. Potranno contare su di te ogni giorno!

Dona ora
25.00€

Adozione a distanza

Dai voce ai bisogni dei bambini e decidi di costruire il loro domani con un’adozione a distanza.
Attivati oggi stesso, adotta a distanza. Bastano 85 centesimi al giorno (25 euro al mese).

Adotta ora