Anche quest’anno, inesorabile, è arrivato il Natale. Come sempre accade, i giorni che precedono le festività sono frenetici e carichi di emozioni. Resta da finire le ultime cose al lavoro, salutare i colleghi, comprare gli ultimi regali e finire di addobbare l’albero. Ma poi all’improvviso, ecco il Natale.

I giorni prima di Natale per Helpcode, ma soprattutto per i nostri instancabili volontari, sono stati all’insegna del sorriso. Infatti, dal 17 dicembre Cheikh, Mari, Teresa, Rosanna, solo per citarne alcuni, erano all’interno del negozio Ikea di Genova per impacchettare i regali dei clienti e, ovviamente, per diffondere il sorriso di Helpcode.

Scherzando, in ufficio, i nostri volontari li chiamiamo gli Elfi del sorriso. Proprio cosi, come i piccoli laboriosi Elfi di Babbo Natale, lavorano senza sosta per diffondere il sorriso di Helpcode e raccontare ai clienti cosa facciamo per garantire istruzione, cure mediche, cibo e protezione a tanti bambini, in Italia e nel Mondo.

Mari (nella foto accanto a Cheikh) racconta che le persone sono molto disponibili e alcune, anche se non hanno nulla da impacchettare si soffermano per fare due chiacchiere e scoprire cosa facciamo per garantire i diritti dei bambini. Moltissimi sono interessati alla nostra campagna C’era una volta la cena, e chiedono un sacco di informazioni su come possono attivarsi.

 

 

Cheikh ci spiega che alcuni si avvicinano solo per curiosità, o per farsi impacchettare un piccolo regalo. Dopo un attimo di diffidenza, bastano quattro chiacchiere e due sorrisi per sciogliere la tensione e magicamente compaiono altri regali da impacchettare e la voglia di conoscere Helpcode e le sue attività.

Le richieste sono molteplici e i nostri Elfi hanno impacchettato anche le cose più strane e, in alcuni casi più ingombranti.

Sempre Mari ci racconta che una famiglia ha chiesto di impacchettare un tavolo e 4 sedie!!

via GIPHY

 

Per i nostri Elfi, ogni problema ha una soluzione e sono riusciti nella difficile opera di impacchettamento. Anche in questo caso un regalo speciale, infatti, il tavolo è destinato a un asilo nido della città.

 

 

Lampade, tazze, candele, giocattoli e anche un materasso. Le richieste sono state molteplici e i nostri abili elfi sono stati in grado di esaudire tutti i desideri.

Noi vogliamo ringraziarli di cuore per il loro prezioso aiuto e cogliere l’occasione per augurare loro, e anche a tutti voi, Buone Feste!

 

 

 

Condividi:

Last edit:

  • English
Hi, you are surfing on our italian website, click here to access the english version