Negli scorsi mesi abbiamo portato il nostro Breakfast Club nell’Istituto Comprensivo di Teglia, a Genova. Due “giornalisti” d’eccezione, Lorenzo e Maia, hanno raccontato questa esperienza nel giornalino della loro scuola.
Lasciamo la parola a loro.

 

Ciao! Siamo Lorenzo B e Maia, vi vogliamo parlare di un progetto che le nostre maestre hanno deciso di farci fare. Si tratta di un progetto che ci fa fare colazione a scuola per avere le forze tutta la giornata.

Mangiamo i canestrelli e un biscotto con sopra la marmellata di albicocche e beviamo un bicchiere di latte. Abbiamo tempo dalle 8:10 alle 8:30.

Appena arriviamo a scuola andiamo in mensa senza salire in classe. Ognuno di noi deve portare un cucchiaino e un bicchiere o una tazza.

Il progetto serve per affrontare meglio la giornata cioè non addormentarci in classe ed essere più attenti ma anche per fare una colazione sana e nel frattempo scambiarci due parole.

Io penso che sia una bella idea quella del Breakfast Club perché è bello fare colazione insieme e farla sana.

Mi piace di più il biscotto con la marmellata e mi piace di meno il latte.

Mangio anche un po’ a casa, mangio una fetta di torta. Secondo me serve molto fare colazione a scuola perché sono più sveglio.

Abbiamo fatto qualche domanda anche al nostro compagno Jacopo.

– Secondo te, è una bella idea quella del Breakfast Club?

Sì, perché secondo me fare colazione è importante.

– Qual è la cosa che ti piace di più?

Mi piacciono di più i canestrelli.

– Tu fai anche colazione a casa?

Faccio colazione anche a casa e mangio una brioches perché soffro il pulmino

– Secondo te, è servito fare colazione con le cose che ci danno a scuola?

Secondo me è servito molto fare colazione a scuola.

Condividi:

Last edit:

  • English
Hi, you are surfing on our italian website, click here to access the english version