Giorni di festa stanno precedendo l’inizio delle vacanze scolastiche per i nostri piccoli sostenuti: stiamo incontrando i ragazzi e le loro famiglie con il duplice scopo di distribuire il kit scolastico e aggiornare, confermare o modificare le informazioni che li riguardano.

Tra una battuta, una risata e tanta gratitudine, nessuno è rimasto scontento delle nostre visite.

Il kit che stiamo distribuendo grazie all’aiuto di tanti sostenitori è formato non solo da penne, quaderni, matite e uniformi scolastiche (complete di calzini e scarpe) ma anche da coperte – per sostenere le temperature invernali della sera, sapone liquido per lavare i panni e le stoviglie, lozioni repellenti anti-zanzare. In questo modo, riusciamo a supportare concretamente anche le famiglie.

Qualcuno purtroppo è arrivato alla consegna del kit senza mamma e senza papà… Junis vive con l’anziana nonna, non sempre in grado di accompagnarla e supportarla. I genitori l’hanno lasciata alla sua vita molto tempo fa e, come se non bastasse, una malattia le ha portato via l’utilizzo della gamba destra.
Junis, che frequenta la 7° classe con ottimi risultati, è stata forse tra le più contente di ricevere il kit… vissuto come una dimostrazione d’affetto che talvolta viene meno anche dai compagni di scuola, a causa della sua disabilità.

Il momento della raccolta dati (data di nascita esatta, altezza, peso, dettagli riguardati la famiglia, il tipo di abitazione, capacità di leggere e scrivere) è risultato particolarmente interessante e a tratti divertente, non solo per noi di Helpcode ma anche per i genitori e i famigliari presenti: scambiare due chiacchere con chi si fa portavoce dei sostenitori a distanza e avere la possibilità di ringraziare personalmente per l’aiuto offerto ai loro bambini è sempre al primo posto nei loro pensieri!

Condividi:

Last edit:

  • English
Hi, you are surfing on our italian website, click here to access the english version