Preak Dakh è un piccolo comune cambogiano sulle sponde del fiume Mekong, a pochi chilometri dal confine con il Vietnam. Helpcode opera in questa zona supportando tre scuole comunitarie per i bambini di origine vietnamita, grazie al generoso contributo della fondazione Herrod.

 

Ottenere il certificato di nascita è ancora estremamente difficile per i bambini nati in Cambogia da genitori vietnamiti. Questo, a causa di lunghe diatribe tra i due Paesi. L’impossibilità di registrarsi e, di conseguenza, la mancanza di un riconoscimento legale dei diritti di cittadinanza da parte della autorità governative, ha delle ripercussioni anche sull’educazione di questi bambini.

 

Dei bambini cambogiani a scuola

Un momento di una lezione

 

In Cambogia, l’iscrizione alla scuola dell’obbligo è gratuita. Il direttore della scuola primaria di Preak Dakh, ci dice che “a oggi abbiamo solo un paio di bambini nati da genitori vietnamiti su un totale di oltre 200 bambini che vivono nei villaggi intorno alla scuola. I bambini nati da genitori vietnamiti sono molto scoraggiati a frequentare la scuola perché non hanno documenti di riconoscimento. Inoltre, appena possibile vengono mandati a lavorare dai lori genitori”.

 

Le tre scuole comunitarie di Preak Dakh per i bambini nati da genitori vietnamiti sono state istituite dalle famiglie per dare ai loro figli un’educazione di base e facilitarne l’inserimento e l’integrazione nella società. Sono riconosciute dalle autorità locali cambogiane, che contribuiscono ai salari degli insegnanti, ma sono carenti nel fornire il materiale scolastico.

 

La consegna del materiale scolastico a un insegnante cambogiano

La consegna del materiale didattico a un insegnante

 

Helpcode distribuisce materiale didattico agli insegnanti e materiali scolastico agli alunni. Così, garantisce a 150 bambini la possibilità di frequentare per un anno la scuola. Permette loro di imparare la lingua cambogiana in modo da potersi integrare meglio nella società e di iniziare il programma scolastico facilitando l’inserimento della scuola primaria governativa.

Condividi:

Last edit:

  • English
Hi, you are surfing on our italian website, click here to access the english version