Emergenza umanitaria in Mozambico

Nel 2017 è iniziata un'insurrezione armata nella provincia di Cabo Delgado, nel nord-est del Mozambico. Le forze di al-Shabaab hanno attaccato le città portuali e sequestrato diversi villaggi nell’area.
Gli attacchi negli ultimi mesi sono aumentati portando le persone a fuggire verso sud e a raggiungere un campo per gli sfollati che abbiamo contributo ad allestire a Mueda, a sud-ovest della provincia.

Malika

"Era notte fonda quando li abbiamo sentiti arrivare. Ho svegliato i bambini e con mio marito siamo scappati ci siamo nascosti tutta la notte nel bosco.
Quando siamo tornati al villaggio non c'erano che resti carbonizzati e corpi a terra. Non avevamo più nulla. Tutte le nostre cose erano state distrutte. Siamo stati accolti in un villaggio vicino ma dopo poco tempo ci sono arrivate notizie di altri attacchi non lontani e abbiamo deciso di scappare di nuovo. Abbiamo camminato per giorni..."

Malika, sfollata nel campo di Mueda

Già 1.200 famiglie in fuga dagli orrori degli attacchi sono arrivate nel campo sfollati di Mueda. Molte altre sono in arrivo.
Siamo attivi da settimane per portare loro acqua potabile e sanificatori per rendere sicura quella piovana o raccolta dai fiumi e costruire latrine nel campo.
In situazione di affollamento l’accesso all’acqua pulita e i bagni sono fondamentali per evitare il diffondersi delle malattie.
Il nostro intervento è troppo importante per tirarci indietro, ma abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter soccorrere tutte le famiglie del campo di Mueda.

Come puoi aiutare?

  • Con 24€ garantisci 1 mese di pasticche disinfettanti per sanificare l’acqua piovana o dei fiumi
  • Con 38€ assicuri 1 kit igienico per una famiglia
  • Con 75€ ci aiuti a portare acqua potabile distribuita con camionette per 400 famiglie
  • Con 140€ contribuisci alla costruzione di una latrina e presidi sanitari nel campo di Mueda

Dona ora, aiutaci a soccorrere le 1200 famiglie che si trovano nel campo di Mueda e le molte altre in arrivo. Servono acqua e dispositivi sanitari: è davvero urgente!

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: 24.00€ Una volta

Aggiornamento dal campo del 22-06-2021

Matteo Ranieri_em

"Le mamme e i papà del campo sfollati di Mueda ci hanno stupito con una richiesta: portare libri, quaderni, penne e matite per permettere alle loro figlie e ai loro figli di tornare a studiare. Sappiamo quanto sia vitale l’educazione, ancor più nei contesti di emergenza. Ma non ci saremmo aspettati questa domanda da chi ha ancora negli occhi l’orrore della violenza e il trauma di una fuga dalla propria casa, senza più nulla. Per questo, pur dando sempre priorità all’accesso all’acqua potabile e ai servizi igienici per tutti gli sfollati del campo, vogliamo riuscire a soddisfare il desiderio di così tanti genitori e occuparci anche dell’istruzione delle bambine e dei bambini di Mueda.
Non avevamo previsto questo intervento, ma la speranza di vederli tornare a studiare ha acceso in noi un grande sogno: costruire una scuola a Mueda!
Ci stiamo già coordinando con le istituzioni locali per garantire attività di insegnamento nel campo e speriamo di poterti parlare presto di come poter realizzare il grande sogno di una scuola."

Matteo Ranieri, referente Progetto Emergenza Mozambico

Last edit:

  • English
Hi, you are surfing on our italian website, click here to access the english version