HELP! Children out of poverty la nuova iniziativa promossa da CCS Italia. Ve la raccontiamo attraverso la storia di una bimba del Mozambico, il Paese dove è in corso un conflitto, che passa inosservato di fronte al clamore suscitato dalle altre guerre in corso, mai giuste, perché fanno delle vittime innocenti, ancora più innocenti se si tratta di bambini.

La storia di Lizete, la bambina di cui vogliamo parlarvi, però è una bella storia, perché per sua fortuna vive lontana dalla Provincia di Sofala, dove le truppe governative si scontrano con quelle della Renamo.

Lei si chiama dunque Lizete e vive con la sua famiglia in Mozambico. Ha 8 anni e frequenta la quarta classe della scuola di Luziveve nella provincia di Maputo.

La vita di Lizete è cambiata da 4 anni da quando è entrata nei programmi di CCS. Una persona molto generosa le ha dato la possibilità di studiare e di ricevere il materiale scolastico (che la sua famiglia non potrebbe permettersi). Lizete è entusiasta di poter andare a scuola nonostante debba tutti i giorni percorrere a piedi 2 km e mezzo, sotto il sole o con la pioggia, e molto spesso senza aver mangiato nulla a colazione. Le piace perché ora studia in una scuola rinnovata, dotata di bagni e dove i bambini hanno almeno un pasto al giorno assicurato e imparano le regole base per la propria igiene. La sua famiglia sa che se Lizete può andare a scuola, grazie al suo padrino, potrà avere un futuro migliore, non dovrà andare a lavorare prima del tempo, non patirà la fame e non peserà sulla già difficile condizione della famiglia. Magari un giorno non dovrà più andare al fiume a prendere l’acqua per la sua famiglia e i suoi 3 fratelli, percorrendo 1 km con 10 litri di acqua sulla testa….e facendo attenzione ai coccodrilli nel periodo delle piogge. Il fatto che lei possa frequentare la scuola le permette di immaginare il suo futuro, come ha fatto ognuno di noi da bambino, e di avere dei sogni, uno in particolare: diventare agronoma! La sua famiglia infatti ha un piccolo orto e lei vorrebbe un giorno poter insegnare alla sua famiglia e alle persone del suo villaggio come coltivare meglio la terra e non avere più fame.

Vogliamo liberare 1.000.000 di bambini dalla povertà.

HELP! Children out poverty, è un progetto nel quale come CCS abbiamo riassunto la nostra missione.

Perché i bambini hanno il diritto di essere bambini. Perché tutti i bambini devono avere salute, istruzione e amore. Ogni giorno. Indipendentemente da dove siano nati e vivano.

Il nostro obiettivo è ambizioso: liberare dalla povertà 1 milione di bambini, entro il 2020.

Dal 1988, anno di fondazione di CCS Italia, siamo riusciti a raggiungere 500.000 bambini e le loro famiglie e comunità garantendogli istruzione, cure sanitarie e un’alimentazione adeguata. I diritti di cui ogni persona e ogni bambino dovrebbe godere. Ma non ci basta e vogliamo fare di più, molto di più. Come? Grazie al sostegno di persone speciali! Grazie al vostro sostegno e di tutti quelli che vorrete coinvolgere in questo ambizioso progetto, sia sostenendolo personalmente con una donazione, sia facendovi portavoce, o meglio ambasciatori, entrando di fatto a far parte della community di chi sta dalla parte dei bambini.

Diventa ambasciatore di HELP!

Segui l’esempio di Giuseppina, leggi la sua intervista, diventa anche tu un ambasciatore di HELP!, coinvolgi altre persone nella fantastica esperienza dell’adozione a distanza.

Più persone farai entrare nella community più benefici porterai ai bambini nei nostri centri…e se coinvolgerai 50 nuovi sostenitori sarai pronto per partire in missione con noi e vedere da vicino i nostri progetti per i bambini del mondo

 

Condividi:

Last edit:

  • English
Hi, you are surfing on our italian website, click here to access the english version