Siamo contenti che i David di Donatello si siano aperti con delle donne che hanno parlato con la capacità e l’emozione che, forse, solo le grandi attrici sanno fare.

Ci siamo sentiti coinvolti dal monologo di Paola Cortellesi sugli stereotipi e la violenza che si nasconde nella declinazione al femminile di molte parole. Ci è piaciuto che alcune grandi donne del cinema italiano fossero tutte insieme a dire quanto proprio le parole siano importanti. Siamo lieti che se ne sia parlato durante un momento di festa e di emozione.

Perché noi di Helpcode crediamo che sia sempre un buon momento quello per parlare dei diritti delle donne. E perché noi non abbiamo mai visto un paese che si sia sviluppato senza essere passato attraverso il rispetto, lo sviluppo e l’affermazione delle donne.

Abbiamo toccato con mano quanto la difesa dei diritti di base per le donne sia alla base della costruzione di famiglie più equilibrate nel numero dei figli e nella loro qualità.

Quello che noi chiamiamo equità di genere, in fondo, è proprio questo. Passare al setaccio ogni intervento mettendo bene di fronte a noi l’obiettivo di sviluppo delle bambine, delle ragazze, delle donne. Non perdere mai neanche un’occasione per centrare l’obiettivo.

Siamo orgogliosi.

Siamo orgogliosi perché sul palco, con le altre splendide attrici c’era anche Claudia Gerini che è una nostra ambasciatrice e un’amica di Helpcode.

Vedendo Claudia sul palco, noi l’abbiamo rivista in Cambogia, quando ha girato un meraviglioso documentario. L’abbiamo rivista con noi a Milano, Genova e in tante occasioni, con lo stesso sorriso e la stessa grande tenacia. Claudia è l’esempio di come si possa essere impegnati senza perdere la tenerezza. E di questo le siamo davvero grati.

Noi abbiamo visto una bella serata. Abbiamo pensato che il Cinema italiano possa davvero contribuire a rendere l’Italia un paese migliore.

E come sempre abbiamo pensato che liberare il mondo dalla violenza e dalle discriminazioni di genere e promuovere uguali opportunità per bambine e bambini sia un ottimo investimento.

Promuovere e garantire i diritti delle donne migliora la vita di tutte e di tutti: anche quella degli uomini.

Condividi:

Last edit: