Per il calendario nepalese il nuovo anno inizia ad Aprile e viene celebrato con una ricorrenza chiamata Bisket Jatra. Organizzato annualmente a Bhaktapur, antica città nella parte est della valle di Khatmandu, il Bisket Jatra inizia solitamente nei primi giorni di Aprile e dura per nove giorni e otto notti.

Si tratta di un evento molto sentito dalla popolazione locale ed  è una vera e propria espressione dell’identità e del retaggio storico e culturale del paese, in particolare della città di Bhaktapur.

Circa un mese prima dell’inizio del festival, viene allestito nell’area del tempio di Nyatapole un grande carro alto circa 10 metri, che servirà per trasportare una statua di Bhairava, divinità Hindu. Il carro verrà poi trainato da un centinaio di persone, dal tempio fino a Piazza Durbar, segnando ufficialmente l’inizio della festa.

Piazza Durbar è forse il luogo più emblematico di tutta la manifestazione. In questa piazza infatti si svolge la parte più spettacolare di quest’avvenimento: gli abitanti di diverse zone della città competono tra loro per tirare il carro verso la loro parte, dando vita ad un avvincente e scenografico tiro alla fune.

Quest’anno la costruzione del carro è iniziata il 13 marzo e vi hanno partecipato diversi artisti. La creatività, la dedizione con cui si svolge questo processo, mescolate all’alone di spiritualità che si respira in queste giornate, fa sì che ogni anno il carro sia unico nel suo genere. Viene costruito senza l’utilizzo di chiodi in ferro per attaccare parti diverse, ma è così robusto che non si rompe nemmeno quando centinaia di uomini lo tirano da entrambi i lati.

 

 

Quando il Jatra termina, il legno utilizzato nel carro viene accatastato dietro il tempio di Nyatapole, per essere riutilizzato l’anno seguente. Viene sostituito soltanto il legno danneggiato.

Anche sotto l’aspetto turistico ed economico questo evento è rilevante per la comunità: sono migliaia le persone che ogni anno vengono a Bhaktapur per assistere al festival.

Secondo il professor Purushottam Lochan Shrestha, esperto di cultura e storia, il Jatra venne celebrato per più di 300 anni come festività nazionale nel periodo pre-medievale, in cui Bhaktapur era la capitale nazionale. In seguito alla caduta del regno di Bhaktapur nel 1769 d.C., divenne un festival locale.

Condividi:

Last edit: